Nel 2006 opeNETica S.r.l., per la realizzazione del progetto Rischio Cardiovascolare, previsto sempre dall’Accordo Integrativo Regionale per la disciplina dei rapporti tra i MMG e il SSN, stipulato ai sensi dell’Accordo Collettivo Nazionale (ACN) del 23 Marzo 2005, opeNETica ha messo a punto il software denominato Quick RCV.

Tale software è stato utilizzato dai 1111 MMG della Regione Abruzzo per fornire all’Agenzia Sanitaria regionale dati standardizzati ed omogenei sugli indicatori individuati. Occorre tener presente, infatti, che prima dell’avvio del progetto il 70% circa dei MMG utilizzavano 16 differenti Cartelle Cliniche Elettroniche e circa il 30% dei MMG non usava alcun tipo di cartella clinica elettronica.

Nel mese di Marzo 2008 è stata completata l’analisi dei database inviati all’Agenzia Sanitaria dagli 873 MMG della Regione Abruzzo che hanno aderito al progetto (78,6%) e i risultati saranno pubblicati a breve su importanti riviste internazionali e nazionali.

L’accordo raggiunto tra il Governo Regionale e le associazioni sindacali dei MMG (FIMMG, ecc,) per promuovere la prevenzione del rischio cardiovascolare nella popolazione abruzzese ha fatto sì che il 63,7% dei MMG di una singola Regione ha valutato e inviato dati validi sul rischio cardiovascolare dei propri pazienti per un totale di 162.657 (circa un terzo della intera popolazione con età compresa tra 40-69 anni).

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,